ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2009/2010

Pubblicata sul sito del Ministero la Circolare N° 4 del 15 gennaio 2009 relativa alle iscrizioni degli alunni di ogni ordine e grado, riguardanti l'anno scolastico  2009/2010.Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 28 febbraio 2009.


c/o Uffici di Segreteria Viale Martiri 1799, 8--

dal lunedì al sabato dalle ore 10,00 alle ore 12,30.

modelli  di iscrizione  

 

 

SCHEDA DI SINTESI

I modelli organizzativi

Scuola dell’infanzia


Orari di funzionamento
Trova conferma l’orario standard di funzionamento di 40 ore settimanali  nonché la
possibilità di ampliamento fino a 50 ore. E’ inoltre possibile, sulla base delle richieste
delle famiglie, aggregare un offerta settimanale di tempo scuola pari a 25 ore settimanali.
Iscrizioni
La scuola dell’infanzia accoglie di regola i bambini di età compresa tra i tre e i cinque
anni, se compiuti entro il 31 dicembre.
E’ possibile l’iscrizione anticipata dei bambini che compiono i tre anni entro il 30 aprile
dell’anno scolastico di riferimento a condizione che i posti/alunno siano
disponibili nelle sezioni, non esistano liste d’attesa e siano disponibili strutture logistiche
adeguate.
In base ad accordi con la conferenza unificata Stato-Regioni può proseguire l’esperienza delle Sezioni Primavera, attraverso un coordinamento con l’istituto degli anticipi.
In piccole isole, comuni di montagna e piccoli comuni senza asili nido è possibile
accogliere in sezioni sottodimensionate bambini di età compresa tra i due e i tre anni.


Scuola primaria


Orari di funzionamento
Per le prossime classi prime l’orario può essere aggregato secondo quattro possibili
opzioni settimanali: 24 ore, 27 ore fino a 30 ore, 40 ore del tempo pieno.
Sia per le 30 ore che per il tempo pieno, l’effettiva attivazione è subordinata alla
disponibilità di organico e di adeguate strutture organizzative e didattiche.
Per la loro costituzione si tiene conto delle richieste delle famiglie.
Il tempo scuola è svolto secondo il modello dell’insegnante unico o prevalente che
supera l’assetto del modulo e delle compresenze.
Per le classi successive alla prima, e fino all’entrata a regime del nuovo assetto,
vengono mantenuti gli orari di funzionamento previsti dal decreto 59/2000.

Iscrizioni
Possono essere iscritti al primo anno i bambini che compiono i sei anni entro
il 31dicembre dell’anno scolastico di riferimento e secondo l’istituto degli
anticipi anche i bambini che li compiono entro il 30 aprile.

Scuola secondaria di primo grado

Orario di funzionamento
I modelli organizzativi dell’offerta sono sostanzialmente ridotti a due:
- 30 ore settimanali;
- 36 ore settimanali - elevabili a 40 in eccezionali condizioni - comprensive della
mensa per il tempo prolungato (in relazione alla disponibilità di organico).
Non si avviano sezioni a tempo prolungato se le lezioni sono svolte solo in orario
antimeridiano, se non è fruibile il servizio mensa, se non si forma un corso intero.
Scuola secondaria di secondo grado


Sono confermati per l’anno scolastico 2009-2010 i percorsi liceali, dell’istruzione
artistica, dell’istruzione tecnica e dell’istruzione professionale previsti dagli attuali
ordinamenti. I nuovi assetti ordinamentali andranno in vigore dall’annoscolastico
2010-2011.
Obbligo di istruzione
Gli studenti che concludono positivamente il primo ciclo per effetto dell’innalzamento
dell’obbligo di istruzione, devono iscriversi alla prima classe di un istituto secondario di
II grado. L’obbligo di istruzione, può essere assolto anche nei percorsi triennali
sperimentali di istruzione e formazione professionale.
Corsi per adulti
Il termine per le iscrizioni ai corsi di istruzione per adulti è fissato al 28 febbraio 2009.
E’ possibile accettare iscrizioni anche dopo la data del 28 febbraio 2009 e,ordinariamente, non oltre l’inizio delle lezioni per l’anno scolastico 2009-2010

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: